Concorsi pubblici Lavoro News

Concorso Ministero della Giustizia per 2700 Cancellieri Esperti con diploma

E’ online il bando del Ministero della giustizia finalizzato all’assunzione di 2700 Cancellieri Esperti e rivolto a candidati diplomati da assumere con contratto di lavoro a tempo indeterminato.

Il Ministero della Giustizia ha pubblicato un bando di concorso per 2700 cancellieri da inquadrare nell’Area funzionale Seconda, Fascia economica F3, nei ruoli del personale del Ministero della giustizia – Amministrazione Giudiziaria. I candidati saranno selezionati in base alla valutazione dei titoli e ad un colloquio (prova orale). L’esame orale sarà svolto presso ciascun Distretto interessato.

Requisiti generali 

Per partecipare al bando del Ministero della Giustizia per Cancellieri Esperti è richiesto il possesso dei seguenti requisiti

  • cittadinanza italiana o di uno degli stati membri dell’Unione Europea;
  • età non inferiore agli anni 18;
  • idoneità fisica allo svolgimento delle funzioni cui il concorso si riferisce;
  • godimento dei diritti civili e politici;
  • non essere stati esclusi dall’elettorato politico attivo;
  • non essere stati destituiti o dispensati dall’impiego presso una pubblica amministrazione per persistente insufficiente rendimento, ovvero non essere stati dichiarati decaduti o licenziati da un impiego statale;
  • non aver riportato condanne penali, passate in giudicato, per reati che comportano l’interdizione dai pubblici uffici;
  • posizione regolare nei riguardi degli obblighi di leva secondo la vigente normativa italiana;
  • possesso delle qualità morali e di condotta di cui all’articolo 35, comma 6, del decreto legislativo 30 marzo 2001, n. 165;
  • possesso del diploma di scuola media superiore (maturità).

Requisiti specifici

Oltre al diploma, per poter partecipare, sarà necessario possedere ALMENO UNO dei seguenti requisiti:

  • avere prestato servizio nell’amministrazione giudiziaria per almeno tre anni, senza demerito;
  • avere svolto le funzioni di magistrato onorario, per almeno un anno, senza essere incorso in sanzioni disciplinari;
  • essere stato iscritto all’albo professionale degli avvocati, per almeno due anni consecutivi, senza essere incorso in sanzioni disciplinari;
  • avere svolto, per almeno cinque anni scolastici interi (ivi compresi i periodi di docenza svolti in attività di supplenza annuale), attività di docente di materie giuridiche nella classe di concorso A-46 Scienze giuridico-economiche (ex 19/A) presso scuole secondarie di II grado;
  • avere prestato servizio nelle forze di polizia ad ordinamento civile o militare, nel ruolo degli ispettori, o nei ruoli superiori, per almeno cinque anni.

Scadenza :10 Gennaio 2021

Per maggiori informazioni:

Bando

Sito web

Su l'autore

Beatrice Miolato