Lavoro News

Contributi alle imprese venete che assumono ricercatori per almeno 12 mesi

Si apre oggi, martedì 17 gennaio 2017, la possibilità per le imprese venete di presentare domanda di partecipazione al bando regionale per il sostegno a progetti di ricerca che prevedono l’impiego di ricercatori.

Micro, piccole e medie imprese possono richiedere contributi per l’assunzione diretta, o attraverso convenzione con una struttura qualificata di ricerca, di dottori di ricerca o laureati magistrali con profili tecnico-scientifici assegnati per un periodo di almeno 12 mesi a progetti riguardanti attività di:

  • ricerca industriale;
  • sviluppo sperimentale;
  • innovazione di processo o dell’organizzazione.

L’obiettivo del bando è infatti quello di promuovere e incentivare sia attività di ricerca specializzata di sviluppo sperimentale sia meccanismi di innovazione di prodotto, di processo, organizzativa, di design e di marketing.

Oltre alle spese per l’inserimento dei ricercatori, il contributo può essere richiesto anche per spese collegate all’acquisto di strumenti e attrezzature, all’acquisizione di conoscenze (ad esempio, i risultati di ricerca) e brevetti, consulenze specialistiche e servizi esterni. Almeno il 70% delle spese deve comunque riguardare i costi sostenuti per l’impiego dei ricercatori.

Sono ammissibili spese di progetto comprese tra i 20.000 euro e i 200.000 euro. Il contributo varia tra il 35% e il 75% della spesa, a seconda del tipo di attività prevista dal progetto.

Le domande possono essere presentate, fino ad esaurimento delle risorse, entro il 17 febbraio 2017 attraverso la procedura telematica e le modalità descritte nel bando, disponibile alla pagina dedicata del sito della Regione del Veneto.

Fonte: Cliclavoro Veneto

Su l'autore

Alessandro

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.