News

Bando per l’assegnazione di alloggi a giovani coppie

Il Comune indice un concorso pubblico per l’assegnazione di 16 alloggi in locazione a canone agevolato con valore determinato, ai sensi dell’art. 2, comma 3, legge 9 dicembre 1998, n. 431 di recente ristrutturazione nel Comune di Vicenza in viale S. Lazzaro, 79 da destinarsi prioritariamente a giovani coppie.

Criteri e requisiti di ammissibilità della domanda

Ai fini del presente Bando possono presentare domanda le giovani coppie di cui i due componenti la coppia non abbiano compiuto i 35 anni d’età alla data di pubblicazione del bando, definite come segue:

  • nuclei costituiti da coniugi o dai soggetti di cui all’articolo 1, comma 2, della legge 20 maggio 2016, n. 76;
  • conviventi di fatto purché la stabile convivenza abbia avuto inizio da non più di due anni dalla data di scadenza del bando di concorso e sia dimostrata nelle forme di legge;
  • coppie che intendano contrarre matrimonio o unione civile entro 12 mesi dalla data di sottoscrizione del contratto di locazione;
  • in subordine ai soggetti da selezionarsi con i suddetti criteri, sono ammesse domande da parte di altri nuclei familiari (1) aventi un numero di componenti non superiore a 4
Requisiti per l’assegnazione

I requisiti generali sono i seguenti:

  1. cittadinanza italiana o di uno Stato appartenente alla Unione europea, ovvero, cittadinanza di uno Stato non appartenente alla Unione europea in possesso dei requisiti di cui all’art. 40, comma 6, del decreto legislativo 25.7.1998, n. 286, come modificato dall’art. 27 della legge 30.7.2002, n. 189;
  2. residenza anagrafica o attività lavorativa esclusiva o principale in uno dei comuni della Regione Veneto;
  3. non titolarità (assegnatario e componenti il nucleo familiare) di diritti di proprietà, usufrutto, uso o abitazione su alloggio adeguato (2) alle necessità del proprio nucleo familiare su tutto il territorio regionale;
  4. non avere ottenuto l’assegnazione (assegnatario e componenti il nucleo familiare), in proprietà o con patto di futura vendita, di un alloggio costruito a totale carico o con il concorso, contributo, finanziamento agevolato – in qualsiasi forma concessi – dello Stato o di altro ente pubblico;
  5. non aver precedentemente beneficiato (assegnatario e componenti il nucleo familiare) di alcun contributo/finanziamento agevolato concesso dallo Stato, dalla Regione o da altro ente pubblico, per l’acquisto, la costruzione della prima casa o il recupero dell’abitazione principale;
  6. indicatore della situazione economica – ISE – del nucleo familiare di cui al decreto legislativo 31.3.1998, n. 109 e successive modificazioni ed integrazioni, valido al momento della presentazione della domanda, non superiore a 40.000,00 euro, aumentato di 2.000,00 euro per ogni figlio fiscalmente a carico e non inferiore ad €15.000,00;
  7. la coppia deve aver contratto matrimonio da non oltre due anni dalla data di registrazione del contratto di locazione dell’alloggio, o intende contrarlo non oltre un anno (3), dalla data medesima. Sono ammessi anche i conviventi more uxorio a condizione che la stabile convivenza abbia avuto inizio da non più di due anni dalla data di registrazione del contratto di locazione dell’alloggio e la stessa sia dimostrata nelle forme di legge;
  8. la coppia deve aver contratto unione civile ai sensi dell’ articolo 1, comma 2, della legge 20 maggio 2016, n.76 da non oltre due anni dalla data di registrazione del contratto di locazione dell’alloggio, o intende contrarla da non oltre un anno (3), dalla data medesima;
  9. non essere sottoposti (assegnatario e componenti il nucleo familiare) a procedura esecutiva di rilascio dell’alloggio intimata per morosità o inadempienza contrattuale

Domanda

Modulistica ISEE DSU integrale

Fonte: Comune di Vicenza

Su l'autore

Alessandro

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.