Mobilità Mobilità e volontariato News

Nasce il Corpo Europeo di Solidarietà

La Commissione europea ha istituito il Corpo Europeo di Solidarietà: da oggi i giovani possono accedere a nuove opportunità per dare un contributo importante alla società in tutta l’UE e per acquisire un’esperienza inestimabile e competenze di grande valore all’inizio della loro vita lavorativa.

I partecipanti al nuovo corpo europeo di solidarietà avranno la possibilità di essere inseriti in un progetto di volontariato o in un tirocinio, un apprendistato o un lavoro per un periodo da 2 a 12 mesi. I partecipanti potranno impegnarsi in un’ampia gamma di attività, in settori quali l’istruzione, l’assistenza sanitaria, l’integrazione sociale, l’assistenza nella distribuzione di prodotti alimentari, la costruzione di strutture di ricovero, l’accoglienza, l’assistenza e l’integrazione di migranti e rifugiati, la protezione dell’ambiente e la prevenzione di catastrofi naturali.

I giovani che si registrano nel corpo europeo di solidarietà dovranno sottoscrivere il mandato del corpo europeo di solidarietà e i suoi principi. Le organizzazioni partecipanti dovranno aderire alla carta del corpo europeo di solidarietà, che ne stabilisce i diritti e le responsabilità durante tutte le fasi dell’esperienza di solidarietà.
I giovani interessati tra i 17 e i 30 anni possono registrarsi tramite la sezione dedicata del Portale europeo dei Giovani. L’età minima per partecipare a un progetto è  di 18 anni. L’obiettivo è la partecipazione di 100.000 giovani europei al corpo europeo di solidarietà entro il 2020.

Per ulteriori informazioni: http://europa.eu/rapid/press-release_IP-16-4165_it.htm

Su l'autore

Lara

Lascia un commento