Corsi News Tempo libero

Corso “Viaggio nel cinema italiano”

Giovedì 11 gennaio ore 20.30 c/o Urban Center

VIAGGIO NEL CINEMA ITALIANO

con Mattia Beraldo.

Il cinema italiano contemporaneo riversa in un profondo stato di crisi dovuto a molteplici cause. Le motivazioni principali sono: il calo degli spettatori al cinema, diverse modalità di fruizione del prodotto cinematografico, troppa offerta di prodotto filmico, grande concorrenza internazionale, profonda crisi degli autori, difficoltà di stesura e scrittura dei film.
In questa serata saranno introdotti alcuni esempi di film italiani, usciti nell’anno corrente, che si sono contraddistinti per la loro diversità e particolarità nel panorama cinematografico italiano moderno come: Sicilian Ghost Story (2017) di Antonio Piazza, Fabio Grassadonia, Tutto quello che vuoi (2017) di Francesco Bruni, Finché c’è prosecco c’è speranza (2017) di Antonio Padovan.

I successivi incontri si svolgeranno tra gennaio e febbraio e saranno dedicati al racconto degli snodi fondamentali della storia del cinema italiano, dalla nascita del sonoro ai giorni nostri; un racconto interattivo e stimolante che porterà alla scoperta e al gradimento del grande patrimonio cinematografico nazionale generalmente poco conosciuto e apprezzato.
Sarà fatta molto attenzione al rapporto tra il cinema del passato e quello del presente con continui rimandi e collegamenti.
Le lezioni saranno integrate da numerose proiezioni, prove pratiche, consigli di visione e lettura per approfondire ulteriormente quanto analizzato durante il corso.

Programma
  • 18 gennaio: Il cinema di Regime
  • 25 gennaio: Il Neorealismo
  • 1 febbraio: Il cinema d’autore
  • 8 febbraio: La Commedia all’italiana
  • 15 febbraio: Il cinema di Genere
  • 22 febbraio: La crisi del cinema italiano1 marzo: Incontro conclusivo

Mattia Beraldo
Laureato in Storia e Critica del Cinema con il massimo dei voti presso l’Università degli Studi di Padova, con una tesi sul cinema italiano degli anni Trenta e Quaranta.In maniera indipendente svolge lavori di studio e ricerca approfondita sul cinema italiano e internazionale. Autore di cortometraggi, documentari e saggi cinematografici, nel 2010 si è aggiudicato il Primo Premio al Video Concorso Pasinetti di Venezia, con il cortometraggio I nonni e nel 2015 a Torino il Primo Premio Internazionale Riprendi-ti la città 2015 con il micrometraggio Key Light Diva.
Nel 2013, in occasione del cinquantesimo anniversario della tragedia del Vajont, ha curato il montaggio e la sceneggiatura del film La montagna infranta di Mirco Melanco. Attualmente sta presentando, in alcuni concorsi nazionali, il saggio documentario: Erotismo Autarchico. Il corpo maschile e femminile nel cinema italiano (1930-45) risultato di una personale appassionata ricerca su una campionatura di più di 400 film italiani del periodo 1930-1945. Gestisce con buon riscontro di pubblico un blog cinematografico su Facebook, YouTube e Twitter: I classici del cinema italiano, la cui utenza media giornaliera si aggira sui 24.400 utenti. Collezionista di film italiani, nella sua Cineteca conserva più di 5000 film alcuni rari recuperati dopo numerose ricerche in collaborazioni con Cineteche, collezionisti privati italiani e stranieri.
Svolge attività divulgativa in ambito cinematografico: tra novembre 2015 e gennaio 2016 ha curato un Corso dedicato alla storia del cinema italiano presso il Comune di Thiene; tra marzo e maggio 2016 il corso: Capire il Cinema realizzato in collaborazione con il comune di Schio; da gennaio a febbraio 2017, in collaborazione con il comune di Thiene il corso: Oltre lo schermo: Tecniche, Teorie e Storia del Cinema.
Nello stesso periodo è stato autore di una conferenza monografica sul film Senso di Luchino Visconti, dedicata alle classi quinte dei Licei di Thiene

È gradita la prenotazione, causa posti limitati, per la serata di presentazione dell’11 gennaio 2018.

Per ulteriori informazioni scrivere a: mattiaberaldo88@gmail.com

Su l'autore

Alessandro

Lascia un commento