Mobilità Mobilità e volontariato News Servizio Civile Volontariato Volontariato in Italia

CISV cerca 25 giovani per attività di Servizio Civile

Ci si può impegnare nel nostro Paese partecipando alle attività di educazione, promozione, formazione, accoglienza dei migranti, oppure lanciarsi nei progetti di solidarietà internazionale in Senegal, Guatemala, Brasile e Benin, dove ci si occupa di sovranità alimentare, diritti umani, tutela dell’infanzia, promozione della pace. Il Servizio civile è un’occasione di crescita personale e di cittadinanza attiva, ma anche un prezioso strumento per aiutare le fasce più deboli e contribuire allo sviluppo sociale, culturale ed economico dell’Italia e del resto del mondo.

CISV è tra le associazioni della federazione nazionale Focsiv che offrono questa bella opportunità, e mette a disposizione di 25 giovani tra i 18 e i 29 anni 9 posti in Italia, a Torino – di cui due destinati a titolari di protezione internazionale o di protezione umanitaria – 6 posti in Senegal, nelle sedi di Dakar, Louga e Saint-Louis; 4 posti in Guatemala, nella sede CISV di Nebaj; 4 posti in Benin, nelle città di Cotonou e Adjohoun; 2 posti in Brasile, a Crateús.

In Italia si tratta di collaborare alle attività CISV di educazione e promozione culturale sui temi pace, diritti, solidarietà internazionale, integrazione. Esempi di attività sono: campagne di comunicazione online, eventi territoriali, iniziative via web; (in)formazione sulla cooperazione internazionale mediante innovative metodologie didattiche online; laboratori e percorsi interculturali di ‘cittadinanza mondiale’ nelle scuole; interventi per prevenire la dispersione scolastica. Un altro filone di attività è il sostegno all’autonomia di persone rifugiate e/o richiedenti asilo, rispetto a: apprendimento dell’italiano, espletamento di pratiche burocratiche, salute.

Per i progetti all’estero si tratta di operare in diversi campi: tutela dell’infanzia e adolescenza, sovranità alimentare e accesso all’acqua, supporto alle vittime di violenza di genere, empowerment delle minoranze, rafforzamento istituzionale, diritti umani e sviluppo sociale.

Giovedì 13 settembre, dalle ore 14.30 alle 16.30 presso la sede di El Barrio in strada Cuorgnè 81, ci sarà un incontro pubblico per far conoscere agli interessati i progetti CISV: un’opportunità per chiarire tutti i dubbi e le curiosità su questa esperienza, per sapere chi è e cosa fa CISV e per fare domande specifiche direttamente ai nostri esperti, Katia Bouc per l’Italia, Simona Guida per l’Africa, Francesca Rosa per l’America Latina.

Il bando per partecipare al Servizio civile scade il 28 settembre 2018. Tutte le indicazioni per presentare la domanda in maniera corretta si trovano al link sotto riportato

Sito di riferimento

Maggiori informazioni

Katia Bouc
tel. 011/8993823 (orario 10-12)
serviziocivile@cisvto.org
www.cisvto.org

CISV è un’associazione comunitaria da oltre 50 anni impegnata nella lotta alla povertà e per i diritti umani. Interviene nei settori agricoltura e allevamento, risorse idriche, microfinanza, diritti umani, donne e infanzia in 12 Paesi di Africa e America Latina. In Italia si occupa di diritti dei migranti, accoglie profughi e richiedenti asilo, svolge attività di educazione nelle scuole e animazione del territorio. Attraverso il progetto di Servizio civile volontario nazionale offre ai giovani l’opportunità di vivere un’esperienza di cooperazione internazionale e di cittadinanza attiva, sperimentando in prima persona l’impegno nella solidarietà.

Su l'autore

Alessandro