Mobilità Mobilità e volontariato News

Cercasi Volontario SVE per progetto in Romania

Fac(e)IN’ a Crowd: Servizio Volontario Europeo con bambini e giovani Rom a Sfantu Gheorghe, Romania
Periodo: 02.2017-01.10.2017

L’organizzazione rumena di accoglienza lavora con giovani con minori opportunità, in particolare con bambini e giovani Rom.
Secondo l’ultimo censimento, il distretto di Covasna, in cui lavora l’associazione, vivono 8238 Rom, di cui 80% residenti in zone rurali.

L’obiettivo principale del progetto è aumentare la consapevolezza di quanto sia importante la cooperazione fra le diverse culture: per questo il progetto ospiterà contemporaneamente 5 giovani volontari EVS, provenienti da Ungheria, Armenia, Estonia, Italia e Turchia, per fornire e condividere metodi e strumenti per operatori giovanili utili a riconoscere le differenze culturali, favorire il confronto e lo scambio tra giovani Rom e non.

Attività previste dal progetto:
1. Workshop informativi con i volontari per dare indicazioni sul progetto e i metodi di lavoro utilizzati
2. Workshop di educazione non formale con giovani Rom e non
3. Organizzazione di serate interculturali in 4 città della provincia di Covasna: Sfantu Gheorghe, Covasna, Targu Secuiesc e Baraolt.
4. EVS Caravan: attività di promozione del volontariato, del Servizio Volontario Europeo e del programma Erasmus+ in 4 città della provincia di Covasna: Sfantu Gheorghe, Covasna, Targu Secuiesc e Baraolt.
5. Tavole rotonde sul futuro della cooperazione tra giovani Rom, non-Rom e le altre organizzazioni giovanili.
6. Preparazione e attuazione di una campagna contro l’odio (attraverso l’organizzazione di una Biblioteca Umana) per aumentare la consapevolezza circa la diversità e l’importanza della tolleranza per vivere insieme,

Requisiti dei Volontari:
– Età 18 – 30 anni
– Disponibili a svolgere uno SVE di 8 mesi
– Interessati alla diversità sociale e motivati a lavorare in questo campo
– Mentalità aperta
– Interesse per l’educazione non formale
– Interesse  a lavorare in un ambiente interculturale
– Propensione  a lavorare con persone svantaggiate (giovani rom, disabili, ecc)
– Disponibilità ad entrare a far parte dell’organizzazione di accoglienza e a integrarsi con la  comunità locale
– Disponibili a riportare e diffondere i risultati del progetto nella proprio paese
– Saranno inoltre valutate positivamente doti creative e sociali

Candidature il prima possibile a progettazione@studioprogetto.org

Info:
Alessandra Dal Pozzolo
335.329542
progettazione@studioprogetto.org

Su l'autore

Lara

Lascia un commento