News Tempo libero

Campi archologici estivi a Monterotondo

Nell’area archeologica della Via Nomentum-Eretum a Monterotondo, a pochi km da Roma, l’Associazione Culturale Archeoclub d’Italia gestisce uno scavo archeologico e organizza annualmente, dietro concessione di scavo del MIBAC, campagne di ricerca archeologica, nei mesi di maggio e giugno.

Quest’attività ha permesso di arricchire notevolmente il patrimonio archeologico dell’area, riportando alla luce ben 140 m di basolato stradale antico, un sepolcreto della prima età imperiale e diverse strutture murarie e fognarie di una villa romana. Per maggiori informazioni può consultare il nostro sito internet

La campagna di ricerca archeologica è un’opportunità per provare un’esperienza in campo archeologico a partire dal 18° anno di età compiuto. I partecipanti, in base alle proprie competenze, prenderanno parte a tutte le fasi dell’indagine archeologica compresi la pulizia, lo studio e la catalogazione dei reperti materiali rinvenuti, la redazione della documentazione scritta e grafica e gli interventi di restauro conservativo. Le attività sul campo saranno alternate a lezioni frontali di ceramica, antropologia e restauro.

La campagna 2019 si propone di approfondire la conoscenza dell’area archeologica in modo da comprenderne meglio il quadro storico estremamente articolato: le indagini si concentreranno sull’antico asse viario e sul sepolcreto ad esso afferente, nonché sulle strutture murarie appartenenti ad una probabile villa romana.

Maggiori informazioni:

Archeoclub d’Italia – Monterotondo
tel. 380 521 8112
archeoclubmm@hotmail.com
FB: Archeoclub d’Italia sede Mentana-Monterotondo
www.archeoclubmentanamonterotondo.com

Su l'autore

Lara Lupato