Concorsi pubblici Lavoro News

Avviso di mobilità volontaria per la copertura di un posto di istruttore direttivo-conservatore musei

Il Comune di Vicenza, intende procedere alla copertura del suddetto posto mediante ricorso all’istituto della mobilità volontaria ai sensi del vigente at. 30 del D.Lgs 165/2001.
L’avviso ha carattere esplorativo e non vincola in alcun modo l’Amministrazione Comunale che, a suo insindacabile giudizio, potrà anche decidere di non procedere alla mobilità nel caso in cui nessuno degli interessati sia valutato positivamente o per altre motivazioni inerenti le decisioni organizzative dell’Ente.
Possono partecipare alla procedura di mobilità i dipendenti di ruolo presso Amministrazioni pubbliche di cui all’art. 1, comma 2, del D. Lgs. n. 165/2001, soggette a vincoli assunzionali, ed in possesso dei seguenti requisiti:

  • inquadramento nella categoria giuridica D dell’ordinamento professionale per i dipendenti degli enti locali, profilo professionale di “Istruttore Direttivo Conservatore Musei;
  • esperienza maturata nei seguenti ambiti:
    • cura e coordinamento di attività relative ad esposizioni temporanee e di editoria museale;
    • partecipazione a programmi per l’incremento delle collezioni museali;
    • programmazione delle attività di studio, di ricerca scientifica, inventariazione e catalogazione delle collezioni e aggiornamento delle metodologie;
    • elaborazione dei criteri e progetti di esposizione e valorizzazione di raccolte;
    • collaborazione alla predisposizione conservazione e di restauro;
      dei piani di manutenzione ordinaria, di
    • analisi delle caratteristiche e dei bisogni dell’utenza, collaborazione alla predisposizione dei piani di comunicazione e promozione delle collezioni e delle iniziative;
    • collaborazione con la competente Soprintendenza a progetti di studio e di incremento raccolte;
  • di essere in possesso del seguente titolo di studio: diploma di laurea vecchio ordinamento ante DM 509/1999 in Conservazione dei beni culturali o in Scienze Naturali o equipollenti oppure Laurea specialistica (DM 509/99) o laurea magistrale (DM 270/2004) equiparata a uno dei diplomi di laurea specificati ante DM 509/1999, come da tabella di equiparazione allegata al decreto interministeriale 9 luglio 2009 oppure una tra le seguenti lauree triennali(DM 509/99, DM 270/04): L-1 Beni culturali, L-32 Scienze e tecnologie per l’ambiente e la natura, 13 scienze dei beni culturali, 27 scienze e tecnologie per l’ambiente e la natura .
  • nulla osta preventivo dell’Ente di appartenenza al trasferimento attraverso l’istituto della mobilità, con l’espressa dichiarazione dell’Amministrazione di appartenenza di essere Ente sottoposto a regime di limitazione per assunzione di personale, ai sensi e per gli effetti di quanto disposto dall’art. 1, comma 47, della L. n. 311/2004.
  • assenza di condanne penali che impediscano, ai sensi delle vigenti disposizioni in materia, la prosecuzione del rapporto di impiego con la pubblica amministrazione;
  • essere in possesso dell’idoneità fisica all’espletamento delle mansioni previste dal profilo di appartenenza.
Domanda di partecipazione e termini di presentazione

I dipendenti interessati al trasferimento presso questa Amministrazione possono presentare domanda entro e non oltre l’11 novembre 2019, pena l’esclusione dalla procedura.

Bando

Su l'autore

Alessandro