Erasmus+ Mobilità Mobilità e volontariato News

Accordo sul bilancio UE per il 2020: più risorse per i giovani!

Le tre istituzioni dell’UE hanno raggiunto ieri un accordo sul bilancio dell’UE per il 2020, che consentirà all’Unione di concentrare le sue risorse sulle priorità che contano per i cittadini: cambiamenti climatici, occupazione, giovani, sicurezza e solidarietà nell’UE. Il bilancio per l’anno a venire, che sarà il settimo ed ultimo esercizio nel quadro dell’attuale ciclo di bilancio a lungo termine per il periodo 2014-2020, preparerà inoltre la transizione verso il prossimo ciclo di bilancio.

Il bilancio dell’UE per il 2020 prevede 168,69 miliardi di € in stanziamenti di impegno (ovvero i finanziamenti che possono essere stabiliti nei contratti in un determinato anno) e 153,57 miliardi di € in stanziamenti di pagamento (ovvero i finanziamenti che saranno erogati).

Per quanto riguarda il settore della gioventù: 2,89 miliardi di € saranno destinati all’istruzione tramite Erasmus+ (+3,6% rispetto al 2019), mentre il Corpo europeo di solidarietà offrirà opportunità di volontariato o lavoro nell’ambito di progetti nel proprio paese o all’estero grazie a uno stanziamento di 166,1 milioni di € (+15,9% rispetto al 2019).

L’accordo si basa sul presupposto che il Regno Unito, dopo il suo recesso dall’Unione europea entro il 31 gennaio 2020, continui a contribuire e a partecipare all’esecuzione del bilancio UE fino alla fine del 2020, come se fosse ancora uno Stato membro.
Per suggellare il compromesso raggiunto, il Parlamento europeo e il Consiglio devono entrambi approvare formalmente il testo entro 14 giorni.

Maggiori informazioni

Fonte: Eurodesk

Su l'autore

Alessandro